Loading...

Luce blu: effetti analoghi a farmaci antipertensivi

0
Loading...
Loading...

Luce blu ipertensione

La luce di colore blu avrebbe l’effetto di ridurre in maniera efficace la pressione arteriosa. In pratica opererebbe come un farmaco antipertensivo. E’ questa la scoperta effettuata dai ricercatori dell’Università del Surrey, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica European Journal of Preventive Cardiology

Luce blu: gli effetti sulla pressione arteriosa

I ricercatori hanno esposto 14 volontari a 30 minuti di luce blu con una dose pari a circa 450 nanometri, che può paragonarsi a quella che assorbiamo esponendoci al sole durante una giornata. La ricerca ha posto in evidenza che l’esposizione alla luce blu ha diminuito significativamente la pressione dei volontari di quasi 8 mmH mentre la luce di controllo non ha prodotto alcun effetto. Inoltre è stato osservato anche il miglioramento di alcuni indicatori di rischio cardiovascolare, tra cui la riduzione della rigidità delle arterie e il rilassamento dei vasi sanguigni. Nello specifico i ricercatori hanno messo in evidenza che la luce blu aumenta la concentrazione di ossido nitrico, un potente vasodilatatore. Dallo studio è emerso che la luce blu ne favorisce la sintesi. Inoltre la riduzione della pressione ottenuta con l’esposizione alla luce blu può mettersi a paragone dei risultati conseguiti da alcuni farmaci negli studi clinici. Così ha dichiarato Christian Heiss, professore di Cardiovascular Medicine presso l’Università del Surrey: “L’esposizione alla luce blu fornisce un metodo innovativo per controllare con precisione la pressione sanguigna senza farmaci. Sorgenti indossabili di luce blu potrebbero rendere questa terapia continua e pratica per il paziente. Ciò potrebbe essere di aiuto in particolar modo per coloro che non riescono a controllare bene la pressione con i farmaci, per esempio gli anziani”.

Loading...
Loading...