Loading...

Pizza a dieta: si può mangiarla senza ingrassare: ecco come

0
Loading...
Loading...

Pizza dieta

Gustosa e irresistibile, marchio del made in Italy, la pizza è un alimento trasversale e democratico che mette d’accordo un po’ tutti, grandi e piccini.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, la pizza non è poi da considerare un alimento così ipercalorico. Ovviamente bisogna sempre tenere conto della quantità e dei condimenti.

Quale pizza scegliere senza sensi di colpa

Chi è a dieta intanto dovrebbe mangiarla non più di una volta settimana. Un altro segreto è bilanciarla col pasto precedente. Ad esempio se si consuma a cena, a pranzo è da preferire un secondo a base di carne e pesce accompagnato da molta verdura. Risulta quindi fondamentale fare in modo che le calorie vengano bilanciate con alimenti che possano farvi trovare un nuovo equilibrio a livello di nutrienti, ad esempio le verdure e la frutta.

Anche la scelta della pizza è importante. Considerate che la classica pizza margherita ha un contenuto calorico pari a circa 600-800 calorie. Una pizza con i formaggi può andare oltre le 1000 calorie, mentre la marinara non supera le 600.

Se siamo a dieta e non vogliamo fare una eccezione  neanche in pizzeria, possiamo optare per una marinara. Se invece non volete rinunciare alla pizza margherita potete chiedere al pizzaiolo di lavorarla in modo che risulti più sottile. Inoltre potete chiedergli di mettere una minore quantita di mozzarella per risparmiare ulteriori calorie! Anche l’olio va dosato per evitare che sia condita eccessivamente.

Insomma anche se siete a dieta, seguendo qualche piccolo accorgimento potrete continuare a gustare la pizza, senza rinunciare alla forma fisica.

Loading...
Loading...