Loading...

Dieta, perché non riesci a dimagrire: gli errori da evitare

0
48
Alimentazione perdere peso gli errori da non fare
Loading...
Loading...

Alimentazione perdere peso gli errori da non fare

Probabilmente ad inizio anno tra i buoni propositi ci siamo proposti quello di dimagrire. Col passare delle settimane, poi dei mesi, però ci siamo resi conto, che non siamo riusciti a mantenere per lungo tempo i chili persi. Come mai? In effetti quando intraprendiamo una dieta vi sono alcuni errori comuni che ci impediscono di raggiungere il risultato del dimagrimento.

Eliminare grassi e zuccheri non è vero che fa dimagrire

Eliminare i grassi e gli zuccheri non è vero che fa dimagrire. Una dieta povera di grassi fa si che il nostro organismo utilizzi le proteine come energia, il tal modo si riduce la massa magra ad esempio i muscoli, con la conseguenza che al posto di dimagrire si ingrassa. Ad esempio la dieta Dukan che è tra le più seguite, è una dieta iperproteica che riduce drasticamente i carboidrati ed aumenta le proteine e i lipidi per diminuire l’accumulo di grasso utilizzandolo a scopo energetico. Con la diminuzione del livello di glucosio, il corpo attinge l’energia dal grasso attraverso la chetosi. Basta che al 3 giorno si consumi una bibita zuccherata o altri alimenti che lo contengono oppure anche la pasta e pane, per interrompere il ciclo dei corpi chetonici che ci hanno consentito di dimagrire.

Dieta vegana

Anche in queto caso il luogo comune vorrebbe che chi segue questo tipo di dieta sia necessariamente magro. In realtà non è così perché per avere una buona massa muscolare le proteine di origine animale ad alto valore biologico sono molto importanti. Alcuni vegetali quali la quinoa, grano saraceno, spirulina, canapa forniscono a basse quantità questi aminoacidi, ma non è possibile supplire la mancanza di queste proteine animali senza ingrassare. Ad esempio una dieta strettamente vegana può portare a una carenza di aminoacidi essenziali e di vitamina B12, che è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema nervoso.

Saltare i pasti non fa dimagrire

Anche saltare i pasti non si rivela un metodo opportuno per perdere peso. Così facendo si riducono drasticamente le calorie ingerite, tuttava il dimagrimento ha breve durata perchè il metabolismo si adatta, per cui riduce la sua attività, con la conseguenza che il grasso perso sarà poco mentre si avrà molta fame. Pertanto per dimagrire bisognerebbe seguire una dieta a basso introito calorico ma equilibrata ovvero non privilegiare solo le proteine o i carboidrati a pranzo o a cena o viceversa. Invece tutti i giorni bisognerebbe comprendere nella dieta cibi integrali e frutta e verdura.

Dormire poco fa non dimagrire

Non è vero poi che non dormire la notte faccia consumare energie e quindi più calorie portando al dimagrimento. La mancanza di sonno è causa di problemi alla salute. Se non si ha sonno si avviano alcuni processi a catena: diminuisce la produzione di leptina che riduce l’appetito e aumenta invece la grelina che lo stimola, quindi nelle ore di veglia aumentando l’appetito si tenderà a mangiare di più, per cui una dieta ipocalorica verrà seguita con molta più difficoltà.

Loading...
Loading...