Loading...

Coronavirus: dati aggiornati al 7 febbraio 2020

0
Loading...
Loading...

Virus Cina

Li Wenliang, il medico cinese che per primo diede l’allarme ma non fu creduto, è morto. La notizia è stata data dai media cinesi. Il giovane medico, specialista in oculistica, aveva compreso che il virus che stava iniziando a diffondersi a Wuhan, presentava dinamiche insolite. Il medico ha continuato a lavorare in ospedale, finendo con l’ammalarsi. Il dottore è stato perfino arrestato dalle autorità cinesi per aver avvisato del pericolo amici e conoscenti.

Secondo l’ultimo aggiornamento dei dati, il numero dei morti sale a 636 mentre il numero dei contagiati ha raggiunto quota 31.161. Sempre riguardo alle ultime notizie sul virus, tra i 61 contagiati dal coronavirus confinati per il momento sulla nave da crociera Diamond Princess della Carnival Japan, non vi sono italiani.

Il coronavirus comporta conseguenze anche sul piano economico: la Toyota ha deciso di posticipare di almeno una settimana la riapertura dei suoi impianti in Cina al fine di ottemperare alle linee guida delle autorità locali cinesi.

Loading...
Loading...