Loading...

Neonato: sviluppo del cervello rapidissimo

0
Loading...
Loading...

Cervello memoria

Uno studio condotto dall’Università di San Diego ha messo in evidenza come lo sviluppo del cervello dei neonati segua uno sviluppo rapidissimo nei primi 3 mesi.

In particolare in circa 90 giorni la crescita è così rapida che raggiunge quasi la metà di quello che sarà il cervello di un adulto. Dallo studio è risultato che il cervello dei neonati maschi si sviluppa più rapidamente rispetto a quello delle femmine. Le aree del cervello che si sviluppano con più rapidità sono quelle legate all’attività motoria, in particolare il cerebellum aumenta notevolmente nei 90 giorni.

Mentre si sviluppano più lentamente le aree cerebrali dedicate alla memoria: l’ippocampo cresce solo del 47%, il che suggerisce che in questo stadio dell’esistenza umana lo sviluppo della memoria episodica non è così importante. Nei bambini prematuri invece il cervello è più piccolo e tale lieve differenza di crescita sussiste anche dopo i tre mesi.

Per raggiungere questi risultati sono state eseguite oltre 211 risonanze magnetiche a 84 bimbi che avevano appena 2 giorni di età. L’analisi dello sviluppo delle aree cerebrali è molto importante per scoprire eventuali anomalie e danni cerebrali che con una diagnosi precoce possono essere curati per tempo. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista Jama Neurology.

Loading...
Loading...