Loading...

Carenza di vitamina D può portare all’ipertensione

0
Loading...
Loading...

Vitamina D integratori

Una carenza di vitamina D nel sangue potrebbe associarsi all’ipertensione. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla University of South Australia.

I ricercatori hanno utilizzato i dati genetici di più di 146500 individui di origine europea ed il campione è stato poi suddiviso in gruppi in base al gene che codifica la proteina che regola il livelli nel sangue della vitamina D. Dallo studio è emerso che per ogni aumento del 10% della vitamina D nel sangue la pressione si riduce e diminuisce dell’8,1% il rischio di diventare ipertesi.

Insomma bassi livelli di vitamina D sono stati associati all’aumento della pressione sanguigna e quindi all’ipertensione. Integrando quindi questa vitamina con dei supplementi si potrebbe prevenire e in alcuni casi anche curare l’ipertensione che oggi viene trattata con farmaci costosi e con non pochi effetti collaterali. Lo studio è stato pubblicato su The lancet Diabetes & Endocrinology.

Loading...
Loading...