Loading...

Coronavirus: desametasone potrebbe salvare molte vite

0
Loading...
Loading...

Ricerca medica trapianto fecale

Nell’infezione da Sars-Cov-2, una delle complicanze più temute da parte dei medici è rappresentata dall’eccessiva attivazione del sistema immunitario. Ciò può portare a una eccessiva infiammazione che nei casi più gravi può mettere in pericolo la vita del paziente. In particolare per diminuire i sintomi da Covid-19 è fondamentale agire sull’infiammazione che si verifica a livello polmonare. Il desametasone, un derivato del cortisone, si utilizza da molti decenni su alcune patologie che hanno una componente infiammatoria. Si tratta di un farmaco anche molto economico. Secondo uno studio condotto dall’Università di Oxford l’impiego del desametasone ha ridotto la mortalità del 18% e del 36% nei pazienti Covid-19 sottoposti, rispettivamente, a ossigeno e ventilazione. Così ha dichiarato l’Oms: “E’ il primo trattamento che ha dimostrato di ridurre la mortalità nei pazienti con Covid-19 che richiedono supporto per ossigeno o ventilatore“.

Tuttavia è presto per cantare vittoria. Lo studio evidenzia che il desametasone è utile per contrastare i sintomi della malattia e salvare alcuni pazienti che presentano un quadro clinico già compromesso, ma non può certo ritenersi la panacea per sconfiggere il coronavirus.

Loading...
Loading...