Loading...

Natale 2014, si tirano le somme: diminuiscono i regali ma gli italiani non hanno rinunciato al cenone

0
424
Pranzo Natale
Loading...
Loading...

Pranzo Natale

Anche quest’anno, causa crisi, il Natale ha fatto registare una riduzione dei consumi. Stando a quanto emege dall’indagine condotta da Coldiretti è risultato che gli italiani per i regali di Natale hanno speso 3,142 miliardi pari a -6,2% rispetto al 2013, con una spesa media per famiglia che non ha superato i 126 euro. In particolare si è registrato un calo nell’acquisto degli elettrodomestici (-14%), e del turismo (-12,4%).

In contrazione anche le spese destinate ad abbigliamento e calzature (-8,3%) ed elettronica di consumo (-4,9%). Anche per quanto riguarda i giocattoli, tradizionalmente il pezzo di forte degli acquisti natalizi, si è registrata una flessione (-0,8%). Come contraltare c’è però la spesa a tavola che ha fatto rilevare un incremento rispetto al passato.

Per il cenone della vigilia e il pranzo di Natale la spesa ha toccato i 2,35 miliardi di euro. Solo l’8% degli italiani ha preferito i ristoranti, mentre il 3%ha optato per gli agriturismi che registrano un trend in crescita rispetto allo scorso anno.

Il menù degli italiani per queste festività natalizie ha visto la preferenza di prodotti nazionali con un spesa stimata dalla Coldiretti di 900 milioni per pesce e carne, compresi gli insaccati, 400 milioni per spumante, vino e altre bevande, 350 milioni per ortaggi, conserve, frutta fresca e secca, 200 per pasta e pane e 100 milioni per formaggi e uova.

Loading...
Loading...