Loading...

Facebook, un anno meraviglioso ma non per tutti: padre rivive la morte della figlia

0
454
Facebook
Loading...
Loading...

Facebook, un anno meraviglioso ma non per tutti: padre rivive la morte della figlia

“È stato un anno meraviglioso! Grazie di aver contribuito a renderlo tale”. Con questa didascalia Facebook ha voluto augurare un buon anno a tutti i suoi utenti. Peccato che non è stato un anno fantastico per tutti. Non lo è stato certamente per Eric Meyer, blogger e designer statunitense, che proprio nel 2014 ha perso la figlia Rebecca Alison, morta per un tumore al cervello il 7 giugno, giorno in cui compiva 6 anni. L’algoritmo di Facebook evidentemente sceglie foto a caso e le inserisce nel calendario che raccoglie i momenti salienti del 2014.

Un algoritmo che evidentemente non ha cuore. Eric Meyer ha evitato di sfogliare l’anno passato, proprio per non rivivere quei tragici momenti della morte della figlia. Ma un giorno, aprendo la pagina iniziale di Facebook, si è imbattuto nella foto di sua figlia con figure a festa e la scritta “Eric, ecco come è stato il tuo anno!”. Una gaffe clamorosa di Facebook, un tuffo al cuore per Eric.

L’uomo, dopo aver fatto sciogliere il groppo in gola, essendo un blogger ed un designer ha provato a dare qualche consiglio scrivendo sul suo blog: “Come prima cosa, non proporre alcuna foto se prima non si è sicuri che l’utente voglia vedere le immagini del proprio anno. In secondo luogo, chiedere agli utenti se vogliano o meno provare l’anteprima”. Jonathan Gheller, product manager dell’applicazione, ha provveduto ad inviare le scuse di Facebook ad Eric, assicurando che esperti del settore sono già al lavoro per evitare gaffe simili.

Loading...
Loading...