Loading...

Cronaca: partorisce e annega la neonata nel water

0
472
carabinieri
Loading...
Loading...

Una giovane donna è stata fermata dai carabinieri a Busto Arsizio (Varese), mentre stava organizzando una fuga in Albania. La donna a seguito di un parto prematuro indotto con alcuni farmaci avrebbe annnegato la neonata nel water.

Le indagini condotte dai carabinieri hanno accertato che lo scorso 25 aprile la 21enne alla seconda gravidanza, aveva chiamato il 118 raccontando ai paramedici di aver avuto un aborto spontaneo, ma alcune incongruenze nel racconto della donna, li hanno insospettiti.

La ragazza ventunenne, di origine albanese, dopo aver accusato dei dolori addominali avrebbe partorito prematuramente. L’autopsia ha chiarito però che la piccola è nata viva e che la morte sarebbe stata provocata proprio dalla madre mediante annegamento.

L’esame autoptico ha evidenziato anche la presenza di estese lesioni craniche. La donna è stata quindi tratta in arresto per omicidio ed attualmente è detenuta nel carcere di Monza in attesa dell’interrogatorio da parte del GIP.

Loading...
Loading...