Loading...

Nuove linee guida OMS sullo zucchero

0
417
Zuccheri Dieta
Loading...
Loading...

Il consumo eccessivo di zucchero è responsabile di molte patologie, in particolare quelle cardiovascolari in Occidente. D’altronde è difficile rinunciarvi sia per la gradevolezza del sapore ed anche perché lo zucchero ci fornisce le calorie necessarie per iniziare con l’energia necessaria la giornata. Per porre rimedio a una dieta basata su un consumo eccessivo di zucchero L’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha in programma le nuove linee guida, mette sull’avviso i consumatori che aggiungere più di 6 cucchiaini di saccarosio al giorno può rivelarsi completamente deleterio per la salute, tanto da essere paragonabile ai danni derivanti dal consumo di sigarette.

L’Oms sottolinea che per mantenersi in salute l’apporto calorico giornaliero derivante dagli zuccheri non deve superare più del 5% dell’introito totale di calorie. Si tratta di un significativo passo in avanti se si pensa che le precedenti linee guida fissavano invece la soglia massima degli zuccheri al 10%.

Zuccheri Dieta

Questi limiti riguardano sia gli zuccheri che si aggiungono negli alimenti e sia quelli che già contenuti nel miele, sciroppi o succhi di frutta. In particolare quindi bisogna stare attenti al saccarosio contenuto negli alimenti e nelle bibite. La dose raccomandata non dovrebbe superare più di 6 cucchiaini al giorno, ma se consideriamo le bibite gassate e zuccherate dobbiamo tenere presente che una sola lattina può contenere già 9 cucchiaini di zucchero, per cui sarebbe bene limitarne al minimo il consumo e leggere attentamente le etichette degli alimenti che compriamo. L’ideale sarebbe quello di privilegiare gli alimenti freschi ma purtroppo si tratta di una soluzione non a portata di tutte le tasche.

D’altronde i dati diffusi dall’Oms sono poco rassicuranti: ogni anno ci sono 8 milioni di morti premature legate proprio a questo consumo eccessivo di zucchero che favorisce patologie quali l’obesità, il diabete, le patologie cardiovascolari e la carie.

Loading...
Loading...