Loading...

Ambiente, imballaggi biodegradabili per diminuire la plastica negli oceani

0
530
Plastica Oceano
Loading...
Loading...

Plastica Oceano

La plastica è uno dei prodotti maggiormente responsabili dell’inquinamento degli oceani. D’altronde si tratta di un materiale non biodegradabile per il cui smaltimento la natura impiega decenni. La plastica finendo negli oceani rappresenta una grave minaccia per gli ecosistemi marini: animali quali pesci e tartarughe e altre specie viventi possono ingoiarla correndo il serio rischio di rimanerne soffocati o strangolati, oppure possono restarne impigliati. Una piccola azienda statunitense, la Saltwater Brewery, ha iniziato a sostituire i 6 anelli di plastica per la confezione delle 6 lattine con un materiale che è completamente biodegradabile e che quindi non mette in pericolo la fauna marina. Si tratta di un imballaggio biodegradabile per le lattine di birra che è prodotto dagli scarti della produzione di orzo e birra, per cui riuslta anche commestibile per gli animali. D’altronde il livello di inquinamento diffuso nei mari a causa della plastica rappresenta sempre più una emergenza a livello mondiale: ogni anno nel mondo se ne producono ben 311 milioni di tonnellate. Il 90% di questa plastica è ottenuta dal petrolio, mentre soltanto il 14% viene riciclata.

 

Inoltre tenendo conto di uno studio della studio della Fondazione Ellenm MacArthur entro il 2025 per 3 tonnellate di pesci sarà presente una tonnellata di plastica e che nel 2050 la plastica supererà i pesci

Loading...
Loading...