Loading...

Dieta: Frutta secca, in particolare noci, prevengono il rischio del diabete di tipo 2

0
47
Noci Salute
Loading...
Loading...

Noci Salute

Stando a una ricerca condotta dalla Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston consumare rfrutta secca apporterebbe benefici non solo alla salute cardiovascolare, ma anche a chi soffre di diabete di tipo 2.

Noci e diabete: i risultati dello studio

Lo studio ha preso in esame 16.217 persone, sia uomini che donne, la cui dieta e in particolare il consumo della frutta secca è stato monitorato negli anni sia prima che dopo la diagnosi di diabete. Questi i dati emersi: a 3336 persone sono state diagnosticate patologie cardiovascolari, 5.682 decessi, 1.663 decessi per patologie cardiovascolari e 1.297 per patologie tumorali. In particolare il consumo di 5 o più porzioni di frutta secca a settimana si è rivelato in grado di diminuire del 17% il rischio di sviluppare patologie cardiache rispetto a chi invece ne aveva consumato soltanto una porzione al mese. Nello specifico il rischio di infarto è diminuito del 20%, del 34% per cause cardiovascolari e del 31% la mortalità attribuibili a tutte le altre cause. Per beneficiare degli effetti positivi per la salute cardiovascolare, bisognerebbe mangiare della frutta secca nella misura di almeno 28 grammi al giorno. La letteratura medica relativa a questo alimento evidenzia che le noci sono un prezioso alleato per la nostra salute: contengono sostanze molto utili quali fosforo, rame, zinco , ferro calcio e ogni 100 grammi contengono A B2, B9 (acido folico) C, F e P. Fondamenatle anche la presenza dei grassi monoinsaturi e soprattutto di quelli polinsaturi (Omega-3 e OMega-6) che riducono il livello del colesterolo “cattivo” nel sangue. Ma a cosa si devono queste proprietà benefiche delle noci? Nello specifico le noci e gli arachidi in generali sono ricchi di fibre, magnesio e grassi polinsaturi (omega-3 soprattutto), tutte sostanze che aiutano a ridurre il colesterolo in eccesso.

Loading...
Loading...