Loading...

Alla scoperta di Sorrento: bellissima città della Campania

0
28
Sorrento
Loading...
Loading...

Sorrento

Sorrento è una bellissima città della Campania, da cui giungono per visitarla turisti da ogni parte del mondo. La città dista circa 49 km da Napoli ed è facilmente raggiungibile con l’auto.

L’origine del nome della città affonda nel mito: infatti come ci racconta Omero nell’Odissea, Ulisse volle sfidare il potere ammaliante del canto delle sirene, creature marine metà donna e metà pesci, facendosi legare dai compagni di viaggio all’albero maestro. In base alla leggenda, vanificato il loro potere, le sirene si suicidarono tramutandosi sugli scogli oggi chiamati Li Galli, posti di fronte a Positano. Molto probabilmente la fondazione della città è di origine greca. In età romana divenne il soggiorno preferito dell’aristocrazia senatoria dell’urbe. In seguito alla caduta dell’impero di Roma, seguì la dominazione dei Goti, dei Longobardi e nel 552 dei bizantini. Nel 1133 fu invece conquistata dai normanni. Dopo questa dominazione nel 1558, nonostante una strenua difesa, Sorrento fu conquistata dai turchi. Da quel momento intorno alle città furono erette delle mura difensive. Nel 1799 entrò a far parte della Repubblica partenopea e seguì le alterne vicende tra repubblicani e borbonici. Fin dal XVIII secolo, come ai tempi degli imperatori di Roma, divenne una ricercata località di villeggiatura. La città presenta notevoli monumenti storici da visitare, a partire dalla statua di Torquato Tasso, che nacque proprio a Sorrento. Proseguendo in questo itinerario storico-artistico, non si può tralasciare di visitare la basilica di S.Antonio in stile barocco, fondata nell’XI sec., costruita sul sepolcro del santo deposto nella cripta. Da visitare anche la Cattedrale in corso Italia, fondata originariamente intorno all’anno mille, e poi ricostruita nel 1400, secondo gli stilemi rinascimentali. Merita una segnalazione  anche il Museo Correale di Terranova, villa seicentesca con annesso splendido giardino, ove vi sono esposte opere classiche e medioevali.

Per chi vuole invece proseguire a scoprire i tesori naturali di Sorrento, non può perdersi una gita al Deserto, un antico eremo carmelitano, dalla cui terrazza è possibile affacciarsi sul meraviglioso panorama dei golfi di Napoli e Salerno, della penisola sorrentina e di Capri. Via mare è invece possibile ammirare le spiagge dell’albergo Cocumella e in particolare le formazioni rocciose. Dalla spiaggia poi è possibile raggiungere la Grotta delle sirene e ammirare i riflessi dell’acqua che si rispecchiano nelle pareti della grotta, creando degli effetti particolarmente suggestivi.

Loading...
Loading...