Loading...

Conte, Covid: “Non vogliamo tornare al lockdown”

0
47
Presidente del consiglio Giuseppe Conte
Loading...
Loading...

Presidente del consiglio Giuseppe Conte

I nuovi contagi Covid salgono a 3678, questo dato evidenzia un aumento del numero dei contagiati tra i più alti rispetto ai tamponi effettuati nelle ultime settimane. In particolare a proposito delle mascherine Giuseppe Conte ha precisato: “Abbiamo introdotto una misura più rigorosa: da ora in poi le mascherine bisogna portarle con sé quando si esce di casa e indossarle in ogni caso a meno che non ci si trovi in una situazione di continuativo isolamento”. Ed ha aggiunto: “Anche in famiglia dobbiamo stare attenti. La raccomandazione del governo è indossare la mascherina e mantenere le distanze anche quando si ricevono amici o parenti a casa”. Sempre riguardo all’utilizzo corretto delle mascherine il premier ha puntualizzato che: “La mascherina va indossata e non solo portata: non possiamo più essere nell’ottica che uno vede una strada non affollata e si toglie o mette il dispositivo di protezione. Vogliamo essere più rigorosi perché vogliamo in tutti i modi evitare misure più restrittive per le attività produttive e sociali. Ecco perché non facciamo più distinzione tra luoghi pubblici e privati”. Sono esentati dall’indossarla all’aperto solo: “I bambini di età inferiore a 6 anni, chi svolge attività sportiva, chi ha ragioni di salute, persone con disabilità o che hanno difficoltà respiratorie”. Per i trasgressori sono previste multe da 400 a 1000 euro.

Conte infine traccia un bilancio sull’operato del governo nell’affrontare l’emergenza coronavirus: “Abbiamo sempre adottato una linea metodologica coerente, mettendo sempre la salute al primo posto, anche perché se curiamo prima la salute poi le cose vanno meglio. Poi trasparenza sempre, abbiamo sempre condiviso tutto con i cittadini. Infine ci sono i criteri di adeguatezza e proporzionalità: oggi che non vogliamo tornare al lockdown riteniamo adeguata questa misura”.

Loading...
Loading...