Loading...

Calcio, novità: la Uefa cancella la regola del gol in trasferta

0
40
Calciomercarto 2020
Loading...
Loading...

Calciomercarto 2020

Con questa decisione la Uefa cambia il calcio così come l’abbiamo conosciuto per decenni. Per tutte le competizioni per club a cominciare già dalle fasi di qualificazioni alle competizioni della prossima stagione 2021-22, il Comitato Esecutivo della Federcalcio europea, dopo le raccomandazioni della Commissione Competizioni per Club UEFA e della Commissione Calcio Femminile UEFA, ha abolito la regola del gol che vale doppio in trasferta. Questa regola, nelle partite da dentro o fuori ad eliminazione diretta quindi, aveva la sua ratio: ovvero per determinare il vincitore di un confronto nel caso in cui le due squadre avessero concluso le due gare in parità di gol segnati. In particolare, a passare il turno fino alla fine di questa annata si applicherà ancora questa regola, per cui passerà il turno la squadra con più gol all’attivo segnati in trasferta nel doppio confronto. Dal 1 luglio però non sarà più così.

In merito così si è espresso il presidente Ceferin: “La regola dei gol in trasferta è stata una parte intrinseca delle competizioni UEFA sin dalla sua introduzione nel 1965. Tuttavia, la questione della sua abolizione è stata discussa in varie riunioni UEFA negli ultimi anni. Anche se non c’è stata unanimità di vedute, molti allenatori, tifosi e altri protagonisti del calcio hanno messo in dubbio la sua equità e hanno espresso la preferenza per l’abolizione della regola”.

Ceferin ha aggiunto: “L’impatto della regola adesso va contro il suo scopo originale, in quanto, di fatto, ora dissuade le squadre di casa – soprattutto nei primi tempi – dall’attaccare, perché temono di subire un gol che darebbe agli avversari un vantaggio fondamentale in vista del ritorno. Si rimprovera anche l’ingiustizia, soprattutto nei tempi supplementari, di obbligare la squadra di casa a segnare due gol se la squadra in trasferta ne ha segnato uno”.

“È giusto ammettere che il fattore casa oggi non è più significativo come un tempo”, ha concluso il presidente UEFA. “Prendendo in considerazione l’uniformità del calcio in tutta Europa dal punto di vista dello stile del gioco e molti altri fattori diversi che hanno portato a un declino del vantaggio casalingo, il Comitato Esecutivo UEFA ha preso la decisione corretta nell’adottare la posizione secondo cui non è più opportuno che un gol in trasferta abbia più peso di uno segnato in casa”.

Loading...
Loading...