Loading...

Nasa: enorme asteroide verso la Terra a 94.208 chilometri all’ora

0
Loading...
Loading...

Asteroide

Sarà visibile anche agli astronomi dilettanti. Alla fine di agosto, precisamente il 21 agosto, un asteroide precipiterà verso la Terra. È classificato come potenzialmente pericoloso. La NASA sta già pianificando di osservare il corpo celeste.

Meteorite: cos’è

Il meteorite può definirsi come un frammento di meteoroide che raggiunge la superficie terrestre, o quella di un pianeta o di un satellite del sistema solare, che può avere dimensioni e masse molto diverse che vanno da pochi grammi a molte tonnellate: i meteoroidi più grandi si surriscaldano a causa dell’attrito con l’atmosfera, e a seconda delle dimensioni si vaporizzano parzialmente o completamente, producendo fenomeni di eccitazione luminosa e di ionizzazione nei gas dell’alta atmosfera, visibili all’osservazione ottica (il cosidetto fenomeno delle stelle cadenti) e a quella radioelettrica (fenomeno degli echi radar meteorici).

A fine agosto, una palla di roccia si precipiterà verso la terra, tanto da avvicinarsi sorprendentemente. Largo 1,4 chilometri viaggia a 94.208 chilometri orari: l’asteroide denominato 2016 AJ193 è stato osservato per la prima volta dalla NASA nel gennaio 2016. L’agenzia spaziale ha classificato la stella come “asteroide potenzialmente pericoloso”. Tuttavia, come informa il sito web spaziale earthsky.org, l’orbita del corpo celeste è ben nota. Le sue posizioni possono quindi essere calcolate in modo relativamente preciso. L’asteroide 2016 AJ193 si sta muovendo verso la Terra. Il 21 agosto sarà il giorno in cui si troverà più vicino a lei. Anche con il suo attuale approccio alla terra probabilmente non c’è pericolo, secondo il sito. L’asteroide volerà oltre la Terra a una distanza sicura, ma abbastanza breve. Non c’è rischio di collisione. Per un corpo celeste largo 1,4 chilometri, l’AJ193 del 2016 si avvicina sorprendentemente alla Terra. Nel momento in cui l’asteroide è più vicino alla Terra, si trova a circa 8,9 volte la distanza Terra-Luna sopra di noi.

Non solo i professionisti potranno osservare l’asteroide il 21 agosto. Secondo earthsky.org, il corpo celeste sarà visibile anche con telescopi più piccoli. Il corpo spaziale in Italia avrà la distanza più breve alle 16:10 (15:10 UTC). Negli USA, dove l’asteroide raggiunge la distanza più breve intorno alle 11:10, si consiglia di guardare il cielo con il telescopio poche ore prima dell’alba. Quindi 2016 AJ193 è in arrivo nella costellazione del Coniglio. Il corpo celeste, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non potrà essere osservato ad occhio nudo. Varrà la pena guardare. Non solo gli appassionati dello spazio saranno davanti alle finestre il 21 agosto.

Gli scienziati della NASA hanno in programma di osservare da vicino il cielo tra il 20 e il 24 agosto, quando il 2016 AJ193 sfreccerà. Oltre all’orbita, molti dati sull’asteroide veloce sono ancora sconosciuti.

Loading...
Loading...